Category Archives: Concerti

DADA SUTRA + LESTER MANN

29 Ottobre 2021 – ore 18,30

Concerto: DADA SUTRA
Dj Set: Lester Mann

dada sutra è una band mutante e fluida tra i generi post-punk, musica sperimentale, rock psichedelico e art pop. Si nutre degli archetipi dell’ermafrodita e del mostro, dei graffiti e dei fumetti su visioni distopiche, creando un immaginario particolarissimo, rinforzato da un supporto visivo che fa parte del progetto. Nato a Milano, il progetto è guidato dalla bassista, cantante e artista visiva Caterina Dolci con il tastierista Vincenzo Parisi. dada sutra sta ultimando la registrazione del suo primo EP.

Lester Mann seleziona musica d’ascolto di impronta dub, stranezze disco, psichedelia e ritmi per danze rallentate, da diversi anni organizza concerti e feste nel sottobosco milanese.
In duo, con il nome di Lester Laura, è stato resident per le serate Wan Va in Cox18, Nessuno (Nobodys Indiscipline Party) e ha curato una serie di podcast per Radio Quartiere durante il primo lockdown del 2020.
Nel 2015 ha curato con KLC la colonna sonora del progetto Guruji di Jude Crilly in occasione della Serpentine Gallery Marathon, registrato al Cafe Oto di Londra.

Walking with Damien

22 Ottobre 2021 – ore 19,99

Walking with Damien è una performance d’improvvisazione audio\video ideata da Loredana Antonelli (live visual),  Lady Maru (elettronica). Il live s’ispira all’artista britannico Damien Hirst, il noto esponente della young london artist degli anni ’90 con cui le due
artiste immaginano di fare una passeggiata…

lady maru selezioni elettroniche light

Loredana Antonelli – artista multimediale, regista video e performer. 
L’elaborazione e la manipolazione dell’immagine, così come principi di pittura astratta e fenomeni percettivo-sensoriali, sono elementi che ricorrono spesso nella sua produzione artistica. Suoi lavori sono stati esposti alla Biennale di Venezia 56 sezione Musica; Shanghai Expò; CAM; Palazzo Reale di Napoli; Flussi festival; Museo di Tianjin – Cina; Doma (NA); Museo Macro di Roma in collaborazione con IED – Istituto superiore di Design; Museo Madre di Napoli.

Lady Maru – Dj e producer .
Producer di musica elettronica e musicista  punk-no wave. Vive tra Roma e Berlino dove alterna dj set di industrial e acid techno techno a live set di ebm e post punk  ad insonorizzazioni ambient dark.

RIOT! LA GEORGE FLOYD REBELLION NELLA CRISI USA

24 Settembre 2021 – ore 19,00

Concerto Viola & Thomas

Viola e Thomas fin dagli anni Settanta hanno fatto parte, nell’allora Berlino Est, di gruppi di musica folk e popolare internazionale, e da allora non hanno mai smesso di suonare e di occuparsi di musica.
Oggi cantano prevalentemente in duo.

Presentazione del libro:
RIOT! George Floyd Rebellion 2020 – Fatti, testimonianze, riflessioni – Con uno «sguardo telescopico» sul movimento del proletariato nero statunitense negli anni ’60
a cura di Calusca City Lights e radiocane.info
[Edizioni Colibrì, Milano, maggio 2021]

Il tempo di ora è il tempo della(e) rivolta(e). In quell’ora che è sempre. In America come altrove, da ultimo in Colombia e nelle città dello Stato di Eretz Israel.
All’indomani dell’uccisione di George Floyd si è prodotta una sollevazione estremamente violenta e distruttiva, come non si vedeva da svariati decenni, con una partecipazione complessiva stimata tra i 15 e i 26 milioni di persone, in oltre duemila città, dalle più grandi alle più piccole e pressoché sconosciute. La consistenza della Floyd Rebellion si dà esattamente nelle interconnessioni fra le molteplici espressioni della protesta, nel loro fitto embricarsi che ha
fatto saltare in aria identità, binarietà e altri regimi della separazione sociale, anzitutto le identità tracciate dalla linea del colore…
Le ultime parole di George Floyd, «I can’t breathe», sono state raccolte e rilanciate, per esprimere la consapevolezza che gl’interi destini del proletariato bianco e di quello nero sono stretti nel cappio del capitalismo razziale, fino a soffocare.
La Floyd Rebellion fornisce gli strumenti per abbattere finalmente non solo la prigione del capitalismo razziale, ma anche la prigione della Storia. E, lungo il phylum d’una guerra sociale che invera e trasforma le nozioni di solidarietà, politica e organizzazione, andare per non segnate vie.
Se una prassi rivoluzionaria emergerà, sarà nel fuoco di situazioni come questa. «Diamo il nostro benvenuto al mostro proletario.»

 

SCOMPARSO – La misteriosa sparizione di Mustafa Ouda

23 Settembre 2021 – ore 18,30

Concerto del TRIO OSMOSI
Il 23 l’incontro sarà preceduto da musica dal vivo con il Trio Osmosi e aperitivo dalle 18:30

Presentazione del libro SCOMPARSO di Ahmed Masoud con l’autore e Pina Piccolo e letture con Miriam Ullrich

Lo scrittore palestinese Ahmed Masoud, autore del romanzo “Scomparso” sarà presente a Milano in due incontri con il pubblico (il 23 alla Calusca e 25 sett. ad Anarres).
Due ricche serate di dialoghi con l’autore, condotti da Dario Briani e Pina Piccolo, letture a cura di Miriam Ullrich, dibattito, in cui, partendo dal romanzo, Gaza e la Palestina saranno al centro.

DALLA PARTE DEL TORTO

02 Luglio 2021 – ore 18,30

DALLA PARTE DEL TORTO

Presentazione del libro: Dalla parte del torto di Dome la muerte e Pablito el Drito
Concerto/reading con Dome la muerte, Cristina Rovini, Pablito el Drito e Marco Philopat

Dome & Cristina (dj set)

Dome la Muerte in concerto con brani di solo chitarra che ripercorrono il libro “Dalla parte del torto”, intervallati da reading di alcune pagine, sempre dal libro, e poesie del poeta Cheyenne Lance Henson e di Allen Ginsberg a cura di Cristina Rovini.
All’interno del cortile del CSOA Cox 18 ci sarà un allestimento di quadri di Cristina Rovini appositamente realizzati per il reading con la partecipazione di Matteo Guarnaccia


Trasmissione RADIO ATLANTA MILANO del 28 Luglio 2021

Qui il podcast
https://www.radioatlanta.it/dome-la-muerte-dalla-parte-del-torto-musica-letture-e-commenti-al-csoa-cox18/

Elli De Mon live Storytelling “Countin’ the Blues”

25 Giugno 2021 – ore 18,00

ELLI DE MON
live & Storytelling “Countin’ the Blues”
donne indomite, dedicato alle artiste afroamericane degli anni ’20 del secolo scorso
aperitivo by Cooks18

Elli de Mon è chitarre, grancassa, rullante, sonagli, suoni saturi epsichedelia indiana. Attingendo a piene mani dalla tradizione sciamanicadi lontani incantatori come Bessie Smith, Fred McDowell e Son House, Ellicombatte i suoi demoni con lo strumento a lei più congeniale: la musica.Un blues nuovo, fatto di slide selvaggi e contaminato da infuenze punk (Elli militava anche negli Almandino Quite Deluxe), e dalla musica indiana,grande amore di Elli.
A marzo 2013 debutta con il 7” Leave this town. Fin da subito inizia amacinare concerti su concerti, tra cui un tour americano in compagniadell’amico Phill Reynolds.
Nel febbraio 2014 è uscito per CORPOC e OtisRecordings il suo primo album, dal titolo omonimo, registrato da BrunoBarcella e Alessio Lonati al TUP studio di Brescia. Nel febbraio 2015 èuscito II per Pitshark Records, etichetta francese al lavoro con band comeRadio Birdman, Motorheads, Cosmic Psychos, mentre il disco di debuttodi Elli de Mon viene ristampato dall’italiana Ammonia Records (Shandon,Peawees, Manges, The Hormonauts). Nel 2016 è uscito sempre per Ammonia lo split VS con un altro one man band, Diego Deadman Potron,mentre nel 2017 è uscito un nuovo lavoro per Pitshark, Blues tapes: theindian sessions, incentrato sulla fusione del blues con la musica indiana.
Nel 2018 è uscito il suo quinto lavoro e terzo full lenght, intitolato Songs ofMercy and Desire, che segna il suo ritorno a canzoni più folk.Elli ha suonato ovunque, dividendo il palco con artisti come The JonSpencer Blues Explosion, Afterhours, Reverend Beatman, the Monsters,Molly Gene onewoamanband, Big John Bates, Chuck Ragan, Larry andHis Flask, Cedric Burnside, Bror Gunnar Jansson, Carmen Consoli. Hapartecipato a numerosi festival nazionali, come Radio Onda D’Urto,Sherwood Festival, Mojostation Blues Festival, To.t.em. Festival, MusicawFestival, Nistoc, Salone del Libro di Torino (Radio Tre) ed internazionalicome il festival blues di Lugano, di Cognac e il Berlin Fest.
Elli ha portato il suo album in tour anche in Spagna, Francia, Germania, Belgio e Svizzera. Nel gennaio 2020 è uscito il suo sesto lavoro sempre per AmmoniaRecords, uno split con la band tedesca Daily Thompson.
Nel febbraio 2020 è inoltre uscito il suo primo libro per Arcana Edizioni, Countin’ the blues – donne indomite, dedicato alle artiste afroamericane degli anni ’20 del secolo scorso, a cui fa seguito, a giugno 2021 per AreaPirata Records, il disco omonimo Countin’the blues – Queens of the 20’s,che contiene i brani citati nel libro renterpretati secondo il suo stile.

CORPOACORPOACORPO

18 giugno 2021 dalle ore 18,30
19 giugno 2021 dalle ore 18,30 – ore 21.00 : Untitled Noise Live

UN PROGETTO/MOSTRA DI R+S/AK e COX18

L’emergenza pandemica ha portato il corpo in primo piano: un corpo sottratto, isolato, contaminato, attaccato, medicalizzato, trasformato fino a farlo diventare quasi estraneo ma, allo stesso tempo, sempre più oggetto di desiderio, paesaggio da esplorare e frontiera dell’immaginazione. La pandemia ha svelato fragilità e mancanze che altrimenti sarebbero rimaste silenti: solitudine, insicurezza, diffidenza, malattia e morte, normalmente emarginate e rimosse, hanno messo a nudo un corpo corruttibile, mortale, che si consuma con il passare del tempo ed è consumato dalla povertà, dalla disgregazione, dalla persecuzione, dalla produzione, dalla violenza e dall’abuso, dalla crisi ambientale, sociale e politica. È necessario ripensare il corpo in una prospettiva che tenga conto delle sue potenzialità ma soprattutto delle difformità, delle debolezze, dei fallimenti. Il corpo nella sua connaturata incompiutezza, come baluardo di resistenza nel suo essere un progetto costantemente in divenire.
Video, sculture, live concepiti come un’unica installazione che racconta il corpo nella molteplicità dei suoi aspetti perché tutto avviene necessariamente nel corpo, inteso come complessa totalità di mente e carne, unico tramite tra noi e l’altro.
VIDEO, SCULTURE E COLLAGE DI:
Jacopo Benassi • Cesare Biratoni • Sergio Breviario • Giuseppe Buffoli •  Silvia Calderoni/Motus • Umberto Cavenago • T-Yong Chung •  Gianluca Codeghini • Ermanno Cristini • Carlo Dell’Acqua •  Federica Ferzoco • Debora Hirsch • Rebecca Mari • Camilla Marinoni •  Giovanni Morbin • Marinella Pirelli • Eva Reguzzoni •
Alessandro Rolandi • Clara Scola • Cosimo Terlizzi
a cura di R+S / AK
CORPOACORPOACORPO presenta la collana editoriale La c, a cura di Giancarlo Norese, artista e compagno di strada e di ricerca.
19 Giugno, ore 21.00: Untitled Noise Live performance at COX18
Untitled Noise
R + S / AK
riss(e) + Surplace / AnonimaKunsthalle, Varese.
Deposito temporaneo di opere, forme, idee, riflessioni, pensieri, incontri, cose per l’arte contemporanea, questo luogo collettivo di sensibilità e movimenti, in un linguaggio mainstream si chiamerebbe anche “piattaforma”. Ma non si trova sul mare. Per ora