Category Archives: Presentazioni libri/riviste

Por la vida y la libertad

04 Luglio 2019

Presentazione del nuovo libro di Andrea Cegna “Por la vida y la libertad” Sul rapporto tra movimenti e il nuovo presidente Amlo
Con lui ci sarà anche uno degli ospiti del libro: Federico Mastrogiovanni

Parte Prima

Parte Seconda

Parte Terza

La sfida Anarchica nel Rojava

14 Giugno 2019

– Presentazione del libro: La sfida Anarchica nel Rojava a cura di Norma Santi e Salvo Vaccaro;
– video saluto di Debbie Bookchin (8 min.)
Intervengono Norma Santi, curatrice del libro e Carlotta Pedrazzini di A Rivista
ed attraverso video conferenza interventi di Salvo Vaccaro, curatore del libro ed Erol Aydemir, studente attivista curdo in sciopero della fame.
– Proiezione video: Sehid Namirin di Giacomo Sini e Francesca Simdi (sottot. in italiano, durata 16 min.)
 

Parte Prima

Parte Seconda

Questo libro raccoglie analisi e esperienze vissute, dirette e indirette, di una sperimentazione sociale e politica nel bel mezzo di una guerra. Se è difficile promuovere collettivamente una rivoluzione nelle relazioni sociali e nelle forme di autogoverno diffuso nei territori curdi, sicuramente è più complesso praticarla quando le armi prevalgono sulle parole. Nata come rivolta contro il regime di Assad, la guerra civile si è internazionalizzata con l’intervento di potenze regionali (Turchia, Iran, gli hezbollah libanesi) e internazionali (Stati Uniti e Russia). Per non parlare dello Stato islamico e delle organizzazioni terroriste del fondamentalismo religioso. I cantoni curdi in territorio siriano hanno lanciato la sfida del confederalismo democratico di chiaro segno libertario, orizzontale, antiautoritario, laico, al femminile. Con contraddizioni, speranze e disillusioni, la sfida anarchica nel Rojava persiste da quasi cinque anni, ben più della “breve estate dell’anarchia” spagnola, dalle radiose giornate del luglio del 1936 a quelle più funeste del luglio del 1937. A prescindere da come andrà a finire, essa segna una tappa indubbiamente significativa verso l’emancipazione di intere collettività lungo un accidentato percorso di liberazione e di libertà sempre da conquistare.

ERRAVAMO SULLA NAVE DEI FOLLI

30 Maggio 2019

Agenzia X Edizioni propone una due giorni per lanciare il nuovo bando del Premio Alberto Dubito di poesia con musica

Presentazione ‘Il genere errante’ (Agenzia X, 2018)
con Marco Philopat, Paolo Cerruto e gli autori del libro

Simone Savogin – Le Pupazzare – Fumo (ex Lion Horse Posse) – Luca FalorniClara & Sofia – Viviana Nicolazzo – Federico Balzarini – Sebastiano Mignosa – Nico FerrariChiara De CillisFrancesco Carlucci – Francesca Pels – Karima 2G

Parte Prima

Parte Seconda

Parte Terza

Parte Quarta

Parte Quinta

Luca Falorni

Clara & Sofia

Federico Balzarini

Sebastiano Mignosa

Nico Ferrari

Chiara De Cillis

Francesco Carlucci

Simone Savogin

Karima 2G

 

QUELLO CHE FACCIAMO E’ SEGRETO! 2019

17 Maggio 2019

CPO4 – CUT – HENRI HERBERT – TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI – MANNN + HC AVOCADO

“L’edificio occupato” di Adriano BK Bostik Casale (autoproduzione Agente Provocatore)

CPO4 (CONTROPOTERE)

CUT

HENRI HERBERT

TRE ALLEGRI RAGAZZI

Parte Prima

Parte Seconda

MANNN + HC AVOCADO

Parte Prima

Parte Seconda

L’ALMANACCO + ERA SOLO UN RAGAZZO + LA REPUBBLICA DEI BAMBINI

05 Maggio 2019

MERCATO CONTADINO E DELLE AUTOPRODUZIONI

Presentazione de: L’ALMANACCO di la Terre Trema con reading di Guido Celli ”era solo un ragazzo

Spettacolo burattino “LA REPUBBLICA DEI BAMBINI” di Paolo Sette

Il proprietario

Essere o non essere

Le buone maniere

Dialogo di chi si cerca

Le nostalgia e la memoria, poesie – Liberi dal silenzio

31 Marzo 2019

Presentazione di Sante Notarnicola:
– Le nostalgia e la memoria, poesie (PGreco Edizioni, Milano, 2019)
– Liberi dal silenzio (PGreco Edizioni, Milano, 2019)
con Fiorenzo Angoscini – Archivio Primo Moroni
legge Francesca Giorgi

Parte Prima

Parte Seconda

 

Geografie della rivolta

30 Marzo 2019

BABAX (dj set)

Parte Prima

Geografie della rivolta

La presentazione del libro dello storico esponente del movimento milanese
Partecipano: Alberto De Nicola (Dinamopress) – Maysa Moroni – Archivio Primo Moroni – CSOA Cox18 – Calusca City Lights

Parte Prima

Parte Seconda

Parte Prima

Parte Seconda

Antropologo della città, ballerino, intellettuale rivoluzionario e punto di riferimento per diverse generazioni di militanti, fondatore della libreria Calusca di Milano, Primo Moroni ha saputo unire diversità e percorsi singolari senza mai dimenticare l’obiettivo di un mondo che fosse per tutti migliore, costantemente impegnato in un’attività intesa a “socializzare saperi senza fondare poteri”.

Autore insieme a Nanni Balestrini del testo fondamentale sui movimenti degli anni ’70 “L’Orda d’Oro” alla sua figura è legata la memoria della stagione dei conflitti sociali del lungo Sessantotto italiano, non meno che i germi dell’immaginario politico dei movimenti del nostro presente.

Lo scorso anno contavamo vent’anni dalla sua morte e DINAMOpress, come le Cattive Maestre, Qui e Ora, il Manfesto…, ha dedicato uno speciale al suo pensiero, in collaborazione con l’Archivio Primo Moroni, la libreria Calusca e il Csoa Cox18 che hanno messo a disposizione i suoi scritti conservati nel centro sociale dalla sua scomparsa nel 1998.

Quello speciale è diventato un libro che vi presentiamo insieme ai compagni di Dinamopress per provare a tracciare una linea rossa tra il pensiero di Primo e le tensioni dell’oggi

BABAX (dj set)

Parte Seconda

Parte Terza

 

VENDI NAPOLI E POI MUORI

23 Marzo 2019

Presentazione libro: VENDI NAPOLI E POI MUORI di Gennaro Ascione

VENDI NAPOLI E POI MUORI

La napoletanità era scomparsa. E la morte era sulle tracce di chi ci aveva speculato su.
La cosa destò clamore quando fu chiaro che gli omicidi erano tutti collegati tra loro. La
terza vittima, Claude Cannavale, fu ritrovata in un appartamento di Via dell’Anticaglia,
soffocata con un cuscino intriso della sua bava. 8:23 del mattino. Sabato 19 ottobre,
anno XXV della Rivoluzione.

Gennaro Ascione, trentunenne impegnato presso l’Istituto Universitario Orientale di
Napoli a indagare il “rapporto costitutivo tra scienza e modernità come grande
narrazione”, in questo romanzo che mescola il fantascientifico al giallo, il realismo alla
critica sociale, racconta di un futuro possibile, scardinando gli attuali discorsi su
Partenope fondati su termini come “napoletanità” e “rivoluzione”. Sfondare il populismo,
dare la caccia all’“hipster alla napoletana”, parlare di gentrificazione senza provocare
colpi di sonno fra gli astanti: grazie a Gennaro, e grazie agli amici della casa editrice
Magmata per aver pubblicato un altro dei loro originali libri!