BEECHWOOD

23 Novembre 2018

La Societa’ Psychedelica presenta:
Live on Stage: BEECHWOOD

Parte Prima

BEECHWOOD (Alive Naturalsound Rec. USA) psych rock
C’è chi vive il garage-rock come una moda del momento, un genere che attinge dal passato remoto ma strizza l’occhio al presente ipertecnologico, al finto underground e al vintage buono per le riviste di moda, più che per quelle musicali. Ebbene, i Beechwood sono ALTRO.
Sono tre giovani cronologicamente ed esteticamente incollocabili, suonano oggi ma potrebbero averlo fatto nel ’66 o nell’86, ma soprattutto nel ’76. C’è l’odore forte di ruggine proto-punk nel loro suono acerbo e sghembo, c’è la New York arty dei mid- seventies, la purezza del punk di Nuggets, il senso del pop della California fine sessanta. Le loro canzoni sono piccole perle “incompiute”, i riferimenti tanto classici quanto basici: le band di Pebbles, certi Velvet, i Mink Deville più sporchi ma soprattutto i Modern Lovers di Jonathan Richman. Roba ruvida per palati fini, per chi ama le melodie graffiate dal garage meno accademico. Greg Shaw li avrebbe amati alla follia, se fosse ancora tra noi. È uscito da poco il loro secondo album, Inside The Flesh Hotel, non a caso per la Alive, che della storica Bomp di Greg ha raccolto il testimone. Il che, converrete, è una garanzia di qualità assoluta. I Beechwood, antichi e al tempo stesso attualissimi, saranno per la prima volta in Italia a novembre. Di loro all’estero si parla già tanto (da noi non abbastanza, quantomeno non ancora) e i report live li descrivono come una band atipica e sensazionale che regala momenti di rock’n’roll senza tempo. Chi non li conosce, dopo gli show di novembre sposerà la loro causa. Guai a chi se li perde.
(Luca Frazzi – SOTTOTERRA rockzine)

CALAMITA + MAURIZIO ABATE

22 Ottobre 2018

La Societa’ Psychedelica presenta: CALAMITA + MAURIZIO ABATE

MAURIZIO ABATE

(Boring Machines / Backwards Rec. IT)
special hurdy gurdy set
http://maurizioabate.it/

CALAMITA

Sharif Sehnaoui: chitarra elettrica preparata
Tony Elieh: basso elettrico ed effetti
Davide Zolli: batteria e percussioni
musica –> https://bit.ly/2xUYEOL
live video –> https://bit.ly/2Rlxc4U
Parte Prima

Parte Seconda

Sharif Sehnaoui è un chitarrista free dedito all’improvvisazione. Suona la chitarra sia acustica che elettrica con (o senza) tecniche complesse o preparate concentrandosi invece sulle possibilità intrinseche di questo strumento senza l’uso di effetti o elettronica. Attualmente risiede a Beirut, la sua città natale, dopo più di dieci anni a Parigi dove ha iniziato la sua cariera come improvvisatore nel 1998, suonando all’ Instants Chavirés come membro di svariate orchestre. http://www.sharifsehnaoui.net
Tony Elieh è nato a Beirut dove ha conseguito una laurea in marketing. Grazie alle sue inclinazioni artistiche, ha deciso di seguire la via creativa, prima di tutto nella musica – è stato membro fondatore e bassista degli Scrambled Eggs, band Libanese postpunk seminale – e poi in fotografia, che è attualmente uno dei suoi impegni principali.
Entrambi, suonano con i Karkhana, un ensemble di 7 persone che mette assieme alcuni dei più innovativi musicisti di Beirut, Cairo e Istanbul. La loro musica è un blend speciale di free jazz and psichedelia con varie sfumature e tracce di shaabi, tarab e molto altro.
http://www.karkhana-music.com/
Davide Zolli è attualmente il batterista del collettivo sperimentale psichedelico veneto Squadra Omega

TALIBAM! + GRID

25 Maggio 2018

La Societa’ Psychedelica presenta: TALIBAM! + GRID

GRID

(post punk rockers Milano)

TALIBAM!

Parte Prima

Parte Seconda

TALIBAM! (New York) dadaist provocateurs

A 15-year working unit based in New York City, a rhythm section that is at the cross hair of agility, speed, punctuation, and intention. Talibam! can be described in various ways —
as a classic keyboards/drums expanded-jazz duo, as Dadaist provocateurs with an innate love for the history of music, as a theater group, as an electronic ensemble inspired by Stockhausen.

https://talibam.bandcamp.com/

SQUADRA OMEGA

09 Marzo 2018

La Societa’  Psychedelica presenta: SQUADRA OMEGA
Parte Prima

Parte Seconda


 

Squadra Omega è una delle formazioni che meglio rappresenta il vasto spettro dell’underground italico. La psichedelica, l’avanguardia, il jazz-rock, l’improvvisazione, il kraut-rock, il rock in opposition e certi etno-tribalismi si fondono perfettamente nell’opera di un collettivo che si muove ed espande a seconda dell’urgenza del momento, fermi restando i due membri fulcro OmegaMatt e OmegaG8. Nell’ampia discografia della band troviamo tanta libertà compositiva, jam improvvisate ed una ampiezza di riferimenti che muovono tra spazi e tempi diversi.
http://squadraomega.blogspot.com/

Materia Oscura offre una vista contemporaneamente sulla materia “rock”.Tre tracce che animano spettri di Oriente o Africa, fino a raggiungere le profondità del cosmo, avvicinandosi all’art-rock degli anni ’70 e ad una psichedelia senza meno cinematica. L’influenza di Coltrane, della scuola di Canterbuy, dei Grateful Dead e della musica cosmica tedesca sono alla base di un lavoro ambizioso e comunque ricco di accesi spunti personali.
https://soave.bandcamp.com/album/materia-oscura
https://squadraomega.bandcamp.com/

Chris Forsyth & The Solar Motel Band + Kaptain Preemo

17 Febbraio 2018

La Societa’ Psychedelica presenta:
Live on Stage: Chris Forsyth & The Solar Motel Band + Kaptain Preemo

Kaptain Preemo

KAPTAIN PREEMO (Pr)
Fuzz, riverberi, riff di plastica circolare percorsi da sibili elettronici e primitive astronavi stile “Spazio 1999”. Su questa precaria arca visionaria, si imbarcano gli echi di Rocky Erikson, del garage fatto per Nuggets, dei Digger e della Family Dog e di tutti i volti noti dell’acid rock transatlantico di fine anni ‘60.
https://kaptainpreemo.bandcamp.com/releases

Chris Forsyth & The Solar Motel Band

Parte Prima

Parte Seconda

Chris Forsyth is a lauded guitarist and composer. He’s recently released a string of acclaimed records of widescreen art rock, and in 2013, assembled The Solar Motel Band, who have quickly developed a reputation as an incredible live act, provoking ecstatic comparisons to visionary artists such as Television, the Grateful Dead, Popul Vuh, Neil Young & Crazy Horse, and Richard Thompson.
https://chrisforsyth1.bandcamp.com/
” … una ritmica solida sulla quale le chitarre si sfidano, duellano e costruiscono le loro lunghe traiettorie, spesso lineari e parallele, talvolta oblique e divergenti. Il disco è diviso idealmente in due parti, così come “Anthem”, primo brano in scaletta, lento all’inizio ma via via più aggressivo: si insinua sotto pelle, come una jam session ben congegnata che non può non ricordare le modalità di costruzione sonora dei Grateful Dead o dei Quicksilver Messenger Service.” (Stefano Santoni – Ondarock)

Psychedelic DANCE PARTY

19 Gennaio 2018

Psychedelic DANCE PARTY con Dj Henry & Davmatic

Parte Prima

Parte Seconda

Parte Terza

Parte Quarta

Parte Quinta

Parte Sesta

THE RIPPERS

03 Novembre 2017

La Societa’ Psychedelica presenta: The Rippers

Parte Prima

Parte Seconda

Super tough mod-punk snarl and freak-beat floorstompers with galloping tom-toms on “Pain” recall Billy Childish‘s Native American worship channeling Buddy Holly, while “No One Cares” delivers hair-splitting harp wail in the grand tradition of Slim Harpo’s finest Excello Records sides as interpreted by The UK’s sharpest degenerate 60s rockers. “Stop to Drive Me Mad” is as fresh a sound as you’re ever gonna hear from these musical luddites, and tipping the hat to The Creation is as proggy as you’ll get from our heroes primitivi.
https://slovenly.bandcamp.com/album/the-rippers-a-gut-feeling-lp

The Mystery Lights + Altin Gün

09 Giugno 2017

La Socoeta’ Psychedelica presenta: The Mystery Lights + Altin Gün

Altin Gün

Parte Prima

Parte Seconda

The Mystery Lights

Parte Prima

Parte Seconda

ENTRANCE

23 Aprile 2017

ENTRANCE

Parte Prima

Parte Seconda

AL DOUM & THE FARYDS

11 Marzo 2017

La Societa’ Psychedelica presenta: AL DOUM & THE FARYDS
http://www.aldoumandthefaryds.tk/
https://www.facebook.com/aldoumandthefaryds/about/